Panoramica di Varano Borghi
Varano Borghi, una perla di paese incastonata fra il lago di Comabbio, la Palude Brabbia e il lago di Varese, per la sua naturale collocazione e conformazione del territorio si presta molto bene per uno studio sulla Biodiversività e sul Cambiamento Climatico.

La Palude Brabbia, un tempo torbiera, si presta in modo significativo per uno studio importante sui cambiamenti e sulle alterazioni ambientali, perchè è documentato che nelle torbiere la modificazione della vegetazione e dell’habitat degli animali è molto più lenta che in ambienti prettamente paludosi.

Quindi lo studio e il confronto dei modelli di habitat su razze passerine, uccelli, piccoli mammiferi possono essere utili alla luce dei cambiamenti climatici.

Anche la situazione un po’ precaria del nostro lago, dei pesci e delle acque, della anomala diminuzione delle castagne d’ acqua e dei fiori di loto, vanto del lago di Comabbio, dovrebbe farci riflettere.

Abbiamo anche notato un sensibile peggioramento dell’aria stessa che respiriamo dovuto principalmente al passaggio degli aerei diretti all’areoporto di Malpensa che dista dal nostro paese circa 20 Km. Sono sicuramente aumentate anche le particelle sottili, l’anidride solforosa, la CO2, gli ossidi di azoto anche forse per colpa di qualche ditta.

Dopo tutte queste preoccupanti considerazioni noi ragazzi di Scuola media,vogliamo realizzare questo grande progetto( anche a piccoli passi anno dopo anno ) mirante alla conservazione del nostro paese con l’ obiettivo specifico di ridurre l‘impronta ecologica ( carbon footprint) di almeno il 20% e la bolletta energetica nell’ anno 2009 - 2010.

L’obiettivo però finale di Varanopolis è di azzerare l’ impronta ecologica nell’anno 2025. Visti i grossi miglioramenti e progressi nei settori di bioedilizia e fonti rinnovabili pensiamo che tutto questo sarà possibile.

impronta ecologica

footprint

2025 = 0

Questo progetto offre ai cittadini e all’ Ente pubblico un’opportunità concreta per contribuire a raggiungere gli obiettivi definiti dal protocollo di Kyoto, a combattere l’ effetto serra ed i rischi del cambiamento climatico.

Ma che cosa è questa impronta ecologica.  Ci sono diverse interpretazioni anche difficili da capire; noi abbiamo cercato di dare una interpretazione semplice e comprensibile a tutti.

L‘impronta ecologica indica in quale misura ogni persona incide con i suoi comportamenti sul degrado ambientale ed in particolare sull’ emissione di CO2. Queste emissioni si possono compensare acquistando alberi per ripopolare boschi o foreste con lo scopo di aumentare l’ assorbimento di CO2; oppure diminuirle anno dopo anno ( questo è il nostro obiettivo ) fino a neutralizzazione nell’anno 2025.